Home Locandina Calendario e libretto Convegno Laboratori
Home
Locandina
Calendario e libretto
Convegno
Laboratori
TeDeiRa'
Si ringrazia
La Valle Olona
Le edizioni del festival
Contatti
   
Il Festival si svolge nel territorio della Valle Olona, a circa 40 chilometri da Milano.
Autostrada A, uscita Busto Arsizio, direzione Solbiate Olona.

_________________________________________________
 
Il Territorio della Valle Olona
Dove la Natura si incontra con l’Uomo























La Valle Olona è un territorio caratterizzato da un passato ricco di storia, dove uomo e natura hanno sempre convissuto uno accanto all'’altra.  Per scoprire la bellezza di questi luoghi si può partire dal fiume Olona, dove una lunga storia di sfruttamento industriale ha lasciato ora il posto a un placido corso d’acqua che, lentamente, segna con le proprie anse la morfologia della zona e sulle cui rive siedono pescatori. Avvicinandosi all'’alveo del Fiume Olona, partendo dal pianalto dove si trovano i centri abitati, si incontrano boschi di quercia, sambuco e scarpate dominate da robinie. Sul fondovalle il salice bianco, il pioppo nero e l’ontano nero si alternano a grandi prati da sfalcio. Percorrendo la valle si può passare accanto a numerose fabbriche dismesse e ad alcuni mulini, parte del ricchissimo patrimonio di archeologia industriale della zona. Infatti, nella provincia di Varese, gli insediamenti umani hanno lasciato numerose tracce della loro presenza, rendendola uno dei più importanti siti di archeologia industriale di tutta l’Europa. Fin dalla fine del ‘700 il corso del fiume Olona è stato caratterizzato dalla presenza delle industrie, che hanno così influenzato l’evoluzione morfologica e culturale del territorio. Durante gli anni ‘60 ebbe inizio la crisi, che entro l’inizio degli anni ‘90 portò al crollo del settore tessile ed al ridimensionamento di quello meccanico, nonché al declino dell’industria delle cartiere. 




Questa catena di fallimenti ha lasciato sul territorio della provincia di Varese un grande patrimonio di archeologia industriale, di grandissima importanza culturale e storica. La riscoperta e la valorizzazione di questo territorio sono diventate più semplici da quando è stato attuato l’importante progetto che ha visto la realizzazione di una pista ciclo-pedonale. Grazie a questo percorso di circa 20 chilometri si può attraversare la Valle partendo da Castellanza per giungere fino a Gornate Olona. Il tracciato è stato studiato con l’obiettivo di attivare un vero e proprio piano di recupero ambientale, senza effettuare espropri ma sfruttando al massimo la rete delle strade consortili e dei camminamenti esistenti. Un modo, questo, per non consumare altro spazio e per riqualificare un patrimonio viario importante per la salvaguardia e il controllo del fiume. La maggior parte del tracciato è extraurbano e in sede riservata, ponendosi come alternativa per le biciclette alla viabilità ordinaria; soltanto per i brevi tratti dove non esistevano alternative il percorso ricalca quello delle strade. La pista si sviluppa per la maggior parte nel verde, attraversa aree industriali e interseca in più punti i binari della linea Valmorea. 

Conoscere il territorio e costruire un legame con esso è oggi un mezzo indispensabile per ritrovare la propria identità di singoli e di collettività.  Diventa importante avere la voglia di riscoprire il genius loci, lo spirito che rende ogni luogo unico e che permette ad ogni uomo di ritrovare se stesso e una comunità a cui poter sentire di appartenere.

Modica---quiete





Site Map